Consigli Furbi per la routine quotidiana

Consigli Furbi per la routine quotidiana

Posted On Settembre 26, 2022

Consigli Furbi per la routine quotidiana

Vuoi alcuni consigli furbi per la routine quotidiana ? Vediamoli in questo articolo, oltra al cibo anche alle azioni da fare.

Se siamo oberati e disorganizzati, alcune situazioni possono crearci una forte sensazione di confusione.

A volte è del tutto normale sentirsi sopraffatti, ma avere una routine sana aiuta a strutturare le giornate e garantisce più autodisciplina, tempo e lucidità.

Cos’è una routine?

Al risveglio accendi subito il cellulare o cominci la giornata con 5 minuti di meditazione? Tutti abbiamo delle routine, non necessariamente buone o cattive. Si tratta di azioni che si ripetono e possono diventare abitudini, per esempio alcuni programmi mattutini e serali.

Avere una routine ci risparmia di dover fare delle scelte. Per esperienza lo sappiamo un po’ tutti: nella vita quotidiana evitiamo il più possibile di prendere delle decisioni, poiché ciò comporta una diminuzione dell’autocontrollo. 

Se è tua abitudine fare un workout efficace a casa dopo una giornata di smart working, non hai bisogno di decidere tra divano e allenamento a fine lavoro.

Una routine sana riduce il livello di stress: non devi prendere determinate decisioni e non rischi di agire in modo impulsivo. Inoltre ti consente di essere più organizzato/a quando affronti nuove situazioni, ad esempio in vacanza o in caso di infortuni.

Riconosci le tue abitudini

Puoi cambiare le tue cattive abitudini solo se le conosci veramente. Ogni giorno facciamo cose che non ci fanno bene senza nemmeno rendercene conto. La Habit Scorecard (o “Tavola dei progressi”, in italiano) ti aiuta a sviluppare una maggiore consapevolezza delle tue abitudini. Se le conosci, in futuro ti sarà più facile identificarne i fattori scatenanti e di conseguenza eliminare le cattive abitudini a lungo termine.

Scrivi tutte le abitudini che hai nella tua routine quotidiana. Rifai sempre il letto subito dopo esserti alzato/a o compili regolarmente il tuo diario della gratitudine prima di andare a letto? Annota ogni tua abitudine e tienine traccia nell’arco di 31 giorni.

Segna le buone e le cattive abitudini con colori diversi. Come distingui un’abitudine buona da una cattiva? Chiediti se quel comportamento ti avvicina o meno al tuo obiettivo.

Scarica gratuitamente la nostra Habit Scorecard e sviluppa una maggiore consapevolezza delle tue abitudini.

Routine mattutina produttiva

Non uscire di casa senza aver fatto colazione! Spesso la mattina siamo di corsa e saltiamo la colazione, ma il cervello funziona bene solo se lo stomaco è pieno. Mangiare al volo un cornetto del bar vicino casa non è sufficiente. Organizza la colazione la sera, ad esempio mettendo già il muesli in una tazza e un cucchiaio accanto; il giorno dopo dovrai solo versare il latte. Bastano pochi minuti per creare le basi di una buona giornata.

Consiglio: la mattina non hai tempo per il caffè? Le nostre Barrette energetiche sono forti come un espressio doppio, con caffeina estratta direttamente dalla pianta di guaranà. Una pratica dose di energia, ovunque tu sia.

Routine serale rilassante

Bere una tazza di tè e leggere un libro è molto rilassante. Qualcosa che la mattina continueremmo a fare per ore, la sera può risultare molto difficile. Stiamo ovviamente parlando di dormire. Non c’è da stupirsi, infatti è molto difficile rilassarsi quando si è molto attivi e si pensa ancora al film appena visto. Preparati una tazza di tè e prova a dedicare 5-10 minuti alla lettura prima di andare a dormire. Quando sei a letto e i tuoi pensieri vagano, concentrati sulla respirazione. Dopo un paio di respiri lunghi e profondi ti renderai conto di essere rilassato/a e potrai entrare direttamente nel mondo dei sogni.

TRIPTOFANO

Si tratta di un aminoacido essenziale, poiché l’organismo non è in grado di sintetizzarlo autonomamente. Il triptofano rappresenta inoltre il punto di partenza per la sintesi di alcune sostanze biologiche, come la serotonina, nota come “ormone del buonumore”.

FIBRE ALIMENTARI

Durante le vacanze estive l’irregolarità dei pasti è più frequente e spesso frutta e verdura – principali fonti di fibre alimentari – vengono accantonate, con conseguenti difficoltà anche a livello digestivo. Per ritrovare il giusto equilibrio al rientro, risultano utili le Prugne della California – un’eccellente fonte di fibre, con un apporto di circa 7g/100g, ossia quasi un quarto della quantità quotidiana raccomandata.

Tre prugne secche al giorno rappresentano, inoltre, una delle cinque porzioni giornaliere di frutta e verdura: un modo facile e pratico (che non risente della stagionalità) per soddisfare il fabbisogno giornaliero di fibre e favorire la digestione.

Le Prugne della California hanno inoltre un basso indice glicemico (25) grazie sia alla presenza di fibre sia soprattutto alla composizione dei loro glucidi, che apportano un’energia facilmente disponibile e di graduale assimilazione, particolarmente utile anche per mantenere la concentrazione e la lucidità al lavoro. Le prugne della California sono inoltre ricche di preziosi nutrienti come manganese e Vitamina K, due sostanze essenziali per la salute delle ossa.

FLAVONOIDI

Tornare al ritmo della vita quotidiana dopo i giorni di ferie produce vero e proprio stress da rientro: un quadratino di cioccolato al giorno ci aiuta a contrastarlo grazie ai flavonoidi, alleati delle nostre capacità cognitive e della memoria. Questi nutrienti favoriscono, infatti, anche l’aumento dei livelli di serotonina, “l’ormone del buonumore”, e contribuiscono a regolare la pressione e migliorare l’elasticità dei vasi sanguigni.

I micronutrienti preziosi, responsabili delle azioni benefiche sono la quercitina, due flavonoidi (catechine e procianidine) e la teobromina, ma per garantire la benefica presenza di queste sostanze è necessario che il cioccolato sia fondente almeno al 70%.

Ultimi Post

Come iniziare a praticare yoga

Come iniziare a praticare yoga

Come iniziare a praticare yoga In questo articolo vogliamo darti dei consigli su come iniziare a praticare yoga, infatti, se stai leggendo questo articolo, probabilmente stai pensando di fare un corso di yoga oppure vuoi iniziare a fare yoga da solo per poi valutare...

4 Consigli per fare Yoga

4 Consigli per fare Yoga

4 Consigli per fare Yoga In questo articolo andiamo a descrivere 4 consigli per fare yoga e riteniamo che migliorare la propria pratica significhi evolvere in un percorso fisico, mentale e spirituale da un determinato punto, che potrebbe essere "la mia condizione di...

15 Minuti di esercizi da fare a casa

15 Minuti di esercizi da fare a casa

15 Minuti di esercizi da fare a casa Vuoi allenarti a casa ? Hai poco tempo ? Allora, eccoti 15 minuti di esercizi da fare a casa quasi tutti i giorni per avere un corpo allenato e stare bene fisicamente, mentalmente e lavorare anche di più! Conoscere una buona...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *