Dimagrire saltando la corda

Dimagrire saltando la corda

Posted On Ottobre 5, 2022

Dimagrire saltando la corda : 2 Metodi Utili

Saltare la corda è l’esercizio perfetto per migliorare il tuo fisico: sollecita molti muscoli ed è ottimo per la circolazione sanguigna.

Il programma di allenamento progressivo di 8 settimane con la corda e un circuito training che alterna salti con la corda ad esercizi di tonificazione. Questo allenamento è consigliato a chi è in buona salute e vuole dimagrire e migliorare la forza e la resistenza muscolare.

Un programma di salto con corda ti dà la possibilità di tonificarti abbastanza velocemente senza aumentare il tuo volume muscolare.

Come scegliere la corda adatta a te

Come scegliere la corda adatta a te? Metti la corda a terra e appoggiaci un piede sopra. Prendi le estremità e tirale verso l’alto: devono arrivare all’altezza delle spalle.

Come saltare la corda

Per saltare in modo corretto è molto importante mantenere la pancia contratta durante tutto l’esercizio.

Le braccia devono rimanere immobili e lontane dal corpo e solo i polsi devono contribuire alla rotazione della corda, in uno sforzo che coinvolge sia le braccia che le spalle.

Molto importante: Il consiglio è di non cercare di saltare troppo in alto, soprattutto all’inizio, e guardare davanti a te.

Puoi anche divertirti a variare l’esercizio eseguendo i due salti che ti proponiamo.

1 – Salto alternato per principianti

Partenza con la corda dietro al corpo. Salta alternativamente prima su un piede, poi sull’altro, sollevando la gamba con il ginocchio piegato. Se ti senti a tuo agio, alza di più le ginocchia.

2 – Full twister

Partenza con la corda dietro al corpo. Saltando, ruota bacino e punte dei piedi verso destra e poi verso sinistra, evitando, tuttavia, di rendere troppo ampio lo spostamento laterale. Mantieni i piedi uniti e il busto dritto.

Saltare la corda: benefici

Saltare con la corda è un ottimo modo per dimagrire tonificandoti.

Un recente studio (condotto da Weight Watchers) mette saltare la corda in prima posizione, a pari merito con lo squash, nella classifica degli sport in grado di farti bruciare calorie in un minimo di tempo. La prova? Ti ricordi che il mitico Rocky Balboa deve saltare alla corda tutti i giorni? I pugili usano questo allenamento per rientrare nelle categorie peso.

15 minuti di salto alla corda al giorno ti fanno bruciare 200 calorie.

Mentre salti, le vene vengono massaggiate dai muscoli che lavorano e questo aiuta a migliorare la circolazione sanguigna.

Anche chi ha problemi di varici può usare la corda per saltare, perché la muscolatura del polpaccio è fondamentale per il ritorno venoso.

I principali benefici della corda per la tua salute:

  • aumenta le tue capacità di resistenza
  • migliora l’equilibrio
  • allena cuore e polmoni
  • tonifica la schiena e la cintura addominale.

Secondo uno studio condotto da ricercatori della Loughborough University nel Regno Unito e pubblicato sul Journal of Bone and Mineral Research, saltare la corda tutti giorni su una gamba per 2 minuti potrebbe essere un ottimo esercizio fisico per rafforzare le anche.

Gli esperimenti sono stati fatti su 34 uomini con più di 65 anni e il risultato è stato che la massa ossea del femore in questi soggetti è aumentata del 7%.

Questa ricerca ha dimostrato che questo semplice esercizio, da iniziare prima che la degenerazione ossea lo renda pericoloso, potrebbe aiutare a prevenire l’osteoporosi.

Corda per Saltare,Gritin Regolabile Speed Corda di…

  • Manico schiumato a memoria antiscivolo: Costruito con maniglie ergonomiche leggere e antiscivolo…
  • Facilmente regolabile: la lunghezza della fune è di 3 m.Puoi regolare la lunghezza della corda in…
  • Cavo in acciaio rivestito in PVC senza grovigli: la corda per saltare in gritina è realizzata in…

Saltare con la corda: controindicazioni

Se sei in forte sovrappeso, soffri di ernia discale,  hai problemi alle ginocchia o soffri di tendinite, il consiglio è di non saltare la corda, ma di realizzare semplicemente gli esercizi di tonificazione che ti proponiamo nel circuito.

Inoltre, se hai problemi di cuore o soffri di forte ipertensione, rivolgiti al tuo medico prima di iniziare questo allenamento.

Il circuito e il programma con la corda sono sconsigliati in gravidanza.

In ogni caso, è buona norma sottoporsi a una completa visita medico-sportiva prima di iniziare una costante attività fisica per evitare di incorrere in potenziali rischi per la salute.

SETTIMANE GIORNI TEMPO TOTALE (minuti) TEMPO DELLO SFORZO (secondi)   TEMPO DEL RECUPERO (secondi)
Settimana 1 1 5 10’’ 20’’
2 8 10’’ 20’’
3   10 15’’ 15’’
Settimana 2 1 12 15’’ 10’’
2 15 20’’ 10’’
3   18 20’’ 10’’
Settimana 3 1 20 25’’ 10’’
2 20 25’’ 10’’
3   20 30’’ 10’’
Settimana 4 1 20 30’’ 10’’
2 20 40’’ 10’’
3   20 40’’ 10’’
Settimana 5 1 25 50’’ 10’’
2 25 50’’ 10’’
3   25 1’ 10’’
Settimana 6 1 30 1’ 10’’
2 30 1’15’’ 10’’
3   30 1’15’’ 10’’
Settimana 7 1 30 1’30’’ 10’’
2 30 1’30’’ 10’’
3   30 1’45’’ 10’’
Settimana 8 1 30 1’45’’ 10’’
2 30 2’’ 10’’
3 30 2’’ 10’’

Ultimi Post

I migliori esercizi per gli addominali obliqui

I migliori esercizi per gli addominali obliqui

È cosa universalmente riconosciuta che “gli addominali si fanno a tavola”, ovvero che i muscoli addominali diventano visibili solo se lo strato di massa grassa nella zona addominale è abbastanza sottile da farli emergere.  Tuttavia, ciò non vuol dire che si devono...

Vantaggi e svantaggi degli alimenti biologici

Vantaggi e svantaggi degli alimenti biologici

Negli ultimi anni il mercato degli alimenti biologici sta crescendo in maniera esponenziale e si moltiplica, sia fra gli utenti che i consumatori, la voglia di acquistare e consumare solamente prodotti certificati al fine di preservare la salute dei propri familiari....

Cibi che sgonfiano la pancia

Cibi che sgonfiano la pancia

Cibi che sgonfiano la pancia Vuoi consigli sui cibi che sgonfiano la pancia ? Ok, andiamo subito al sodo e descriviamoli in questa lista di cibi che sgonfiano la pancia con alcuni consigli pratici per prevenire quegli odiosi gonfiori al basso ventre. La buona notizia...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *