4 CONSIGLI PER UN CORPO PIÙ SANO E TONICO

4 CONSIGLI PER UN CORPO PIÙ SANO E TONICO

Posted On Novembre 11, 2022

4 CONSIGLI PER UN CORPO PIÙ SANO E TONICO

Ecco dei consigli per un corpo più sano e tonico, infatti, occorre veramente poco per avere un corpo curato , quindi, andiamo a descrivere alcuni consigli che puoi valutare di seguire per il tuo corpo.

Che sia per ragioni di salute, per allontanare i rischi di malattia, o semplicemente per sentirsi meglio con il proprio corpotonificare l’addome può essere davvero difficile. La verità è che gli esercizi per il core da soli non sono la strategia migliore per ridurre il grasso addominale.

La prima cosa che serve per raggiungere i nostri obiettivi di fitness? Una notevole forza di volontà.
Ebbene sì, poiché il modo più sicuro ed efficace per perdere peso o avere un corpo tonico è puntare su una sana alimentazione e sul movimento, e per questo dobbiamo prima di tutto cambiare abitudini. Avere la giusta determinazione e focalizzare con chiarezza la meta da raggiungere richiede un’attitudine positiva e tanta motivazione.

Quindi, prima di intraprendere questo percorso, prendiamoci del tempo per capire qual è il nostro obiettivo e perché vogliamo raggiungerlo. Scriviamo la motivazione su un foglio di carta e appendiamolo in un posto ben visibile: sarà la nostra guida durante i mesi a venire.

Scegliere l’attività giusta

Seconda regola è scegliere l’attività giusta: il migliore allenamento per un corpo da spiaggia è quello cardiovascolare, che si può  svolgere in palestra, in casa, con o senza attrezzi. L’importante è dedicare a questa attività almeno 20 minuti 3 o 4 volte alla settimana.

E se passiamo molto tempo davanti a una scrivania? Suggeriamo di fare una piccola pausa fitness ogni ora/ora e mezza eseguendo qualche semplice esercizio di stretching e allungamento oppure facendo una breve camminata.

Se il tuo obiettivo è un addome più tonico, devi sapere che…

  • Ridurre il grasso addominale richiede tempo e costanza
  • Occorre innanzitutto migliorare l’alimentazione per una perdita di grasso generale (cioè non specifica sull’addome o sulle maniglie dell’amore) 
  • Lo stress cronico può ostacolare il dimagrimento
  • Anche gli ormoni possono influenzare la perdita o l’aumento di peso, e possono essere la causa per cui non si riesce a perdere o a mantenere il peso forma.

Tieni sempre presente che la zona del core è spesso più lenta a mostrare risultati dopo il passaggio a un’alimentazione più sana e a una nuova routine di attività fisica.

Il segreto per ridurre il grasso addominale è dunque avere costanza negli allenamenti, mantenere un regime alimentare equilibrato, e armarsi di pazienza fino a quando si iniziano a vedere i risultati desiderati.

Aumentare il metabolismo basale

Una volta che abbiamo fatto nostro il movimento del mountain climber possiamo aumentare la velocità dell’esercizio fino a far “rimbalzare“ le gambe, piuttosto che muoverle una alla volta.

Rinforzare e tonificare i muscoli. Fare sfoggio della cosiddetta “tartaruga” non è solo apprezzabile dal punto di vista estetico.

La massa muscolare magra, infatti, è il tessuto che brucia più calorie: potenziarla tramite l’esercizio fisico significa perciò incrementare anche il metabolismo basale, oltre che consumare energia durante l’allenamento.
E’ bene quindi cercare di allenare ogni gruppo muscolare eseguendo dalle 8 alle 12 ripetizioni per ogni esercizio. L’ideale è utilizzare, in casa o in palestra, un attrezzo multifunzione come UNICA.

Se non abbiamo tempo di andare in palestra o a casa non abbiamo spazio per un attrezzo professionale, possiamo optare anche per un allenamento con i pesi liberi.

Piegamenti delle braccia, squat, stabilizzazioni frontali, mountain climber sono altrettanto importanti per sviluppare dei muscoli sani e forti.

4 CONSIGLI PER LIBERARSI DI ROTOLINI E MANIGLIE DELL’AMORE

I consigli che seguono sono in ordine di efficacia, ma consigliamo di metterli in pratica tutti per ottenere risultati ottimali. 

1. RIDUCI L’APPORTO CALORICO (MODERATAMENTE, MA CON COSTANZA!)

L’unico modo per ridurre il grasso addominale è far entrare il corpo in modalità dimagrimento. 

La chiave per perdere peso in modo sostenibile e duraturo è un deficit calorico moderato ma costante. Per mantenere un deficit calorico moderato, dovresti calcolare quante calorie bruci ogni giorno, e quante ne introduci attraverso l’alimentazione. Dovresti assumere circa 300-500 calorie in meno di quelle che bruci. 

C’è una dieta specifica per ridurre il grasso addominale?

No. Se mantieni il deficit calorico senza mangiare troppo poco, significa che la strategia è corretta. Pensa al numero minimo indispensabile di calorie da tagliare per vedere dei risultati – non al numero massimo di calorie che puoi eliminare mantenendo il corpo in funzione.

Ecco altre strategie per ridurre l’apporto calorico e perdere peso: 

  • Evita gli alimenti che aumentano lo stress. Reagiamo allo stress rifugiandoci nel cibo, ma certi alimenti possono peggiorare le cose. Scegli cibi più sani. 
  • Pianifica cosa e quando mangiare. Una maggiore consapevolezza delle voglie improvvise, unita alla pianificazione dei pasti, può aiutare a eliminare le calorie in eccesso degli snack poco sani.

2. CONSUMA PIÙ PROTEINE E MENO ZUCCHERI

Le proteine sono i mattoni che costituiscono il corpo e diventano particolarmente importanti quando si cerca di modificare la propria composizione corporea. Questo macronutriente è fondamentale non solo per la costruzione dei muscoli, ma anche quando si cerca di ridurre il grasso. Mangiando una quantità sufficiente di proteine, il corpo non perde massa muscolare. Inoltre, il senso di sazietà dura più a lungo. Scopri tutto quello che c’è da sapere sulle proteine.

Segui una dieta vegana?

Esistono vari modi per assicurarti di assumere proteine a sufficienza. Una fonte preziosa di proteine vegane sono i piselli.

LO ZUCCHERO PUÒ INTERFERIRE CON I TUOI OBIETTIVI

Lo zucchero ha tanti nomi diversi e a volte è presente come additivo in cibi insospettabili. Quando consumi troppo zucchero, il corpo si abitua – o addirittura diventa “dipendente” dallo zucchero – e comincia a desiderarlo di più. Meglio optare per una banana o un altro frutto quando ti viene una voglia improvvisa di dolce, anche se la frutta stessa contiene parecchio zucchero naturale. 

Le voglie di zucchero rendono estremamente difficile mantenere il deficit calorico. Come fare, dunque? Prova a stare per 30 giorni senza zucchero, e vedi se e come questa esperienza cambia la tua visione dell’alimentazione. 

Devo proprio eliminare lo zucchero per ridurre il grasso sulla pancia?

Non proprio. Perdere peso non richiede scelte radicali. Puoi ancora mangiare un dolce ogni tanto, e ci sono dessert deliziosi a basso contenuto calorico. La chiave è non lasciarsi andare – consuma dolci in piccole porzioni, con un occhio sempre al deficit calorico costante.

3. DORMI DI PIÙ

L’importanza del sonno è troppo spesso sottovalutata quando si parla di perdita di peso. Puoi leggere innumerevoli studi ed elenchi sui benefici del sonno, ma nulla sarà convincente come fare un esperimento in prima persona. Spesso non ci accorgiamo della nostra privazione del sonno e delle conseguenze che essa ha sull’appetito, sulle voglie, sull’umore, sull’energia e sulla motivazione. Smascherare i miti più diffusi sul sonno aiuta a capire come riposare meglio.

Fai della qualità del sonno una priorità per qualche giorno, e vedrai come influisce sulle voglie e sull’umore. Se soffri di insonnia, ci sono delle strategie per provare a combatterla. Questo calcolatore del sonno ti aiuta a stabilire l’orario migliore per alzarti sulla base dei cicli di sonno.

4. PREPARA UN PIANO DI ALLENAMENTO

Il fatto che sia l’ultimo consiglio non lo rende meno importante per smaltire i rotolini e le maniglie dell’amore. Ricorda però che l’attività fisica non può compensare abitudini alimentari scorrette. 

Se non hai ancora un piano di allenamento, puoi rimediare! Perché non cominciare subito con il piano Fit & Strong in 3 settimane sull’app adidas Training?

Se invece hai già un piano di allenamento, è tempo di valutarne l’efficacia:

  • Il tuo piano di allenamento è pieno di “workout per gli addominali per eliminare le maniglie dell’amore”? Gli esercizi mirati per gli addominali non dovrebbero essere la tua priorità. Concentrati sull’allenamento total body, e dedicati ai soli addominali solo se hai tempo che ti avanza.
  • Ti alleni meno di tre volte a settimana? Tre sessioni settimanali dovrebbero essere la tua base. Se poi ti è difficile trovare altro tempo per l’attività fisica, gli allenamenti HIIT, brevi ma intensi, ti vengono in soccorso. 
  • I tuoi workout sono sempre uguali? Il piano di allenamento dovrebbe includere una varietà di esercizi, altrimenti il corpo si abitua ai soliti movimenti. 
  • Fai solo allenamenti cardio? Assicurati di includere anche sessioni di forza, che aiutano a modificare più in fretta la composizione corporea, sviluppando i muscoli e riducendo il grasso.
  • Non ci sono sessioni ad alta intensità o a intervalli? HIIT, tabata e corsa a intervalli sono ottimi per bruciare calorie!

Ultimi Post

Come iniziare a praticare yoga

Come iniziare a praticare yoga

Come iniziare a praticare yoga In questo articolo vogliamo darti dei consigli su come iniziare a praticare yoga, infatti, se stai leggendo questo articolo, probabilmente stai pensando di fare un corso di yoga oppure vuoi iniziare a fare yoga da solo per poi valutare...

4 Consigli per fare Yoga

4 Consigli per fare Yoga

4 Consigli per fare Yoga In questo articolo andiamo a descrivere 4 consigli per fare yoga e riteniamo che migliorare la propria pratica significhi evolvere in un percorso fisico, mentale e spirituale da un determinato punto, che potrebbe essere "la mia condizione di...

15 Minuti di esercizi da fare a casa

15 Minuti di esercizi da fare a casa

15 Minuti di esercizi da fare a casa Vuoi allenarti a casa ? Hai poco tempo ? Allora, eccoti 15 minuti di esercizi da fare a casa quasi tutti i giorni per avere un corpo allenato e stare bene fisicamente, mentalmente e lavorare anche di più! Conoscere una buona...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *